Condividi su Facebook | | |

Tosi-Del Barba ancora al via dell'IRC con la Fabia R5 di Gima

L’equipaggio reggiano (foto Massimo Carpeggiani in esclusiva per Rallysmo.it) si ripresenta al via della serie per asfaltisti con l’obiettivo di confermarsi tra i protagonisti assoluti. Certa anche la partecipazione al Modena, ma il programma agonistico è destinato ad estendersi con altri appuntamenti.

Gianluca Tosi ed Alessandro Del Barba ci riprovano: dopo la più che positiva prima stagione su una vettura a trazione integrale, il pilota di Carpineti ed il navigatore di Castelnovo Monti si ripresenteranno al via dell’International Rally Cup con il chiaro intento di rimanere nelle posizioni più nobili della classifica assoluta.

Per farlo, l’equipaggio reggiano affronterà la stagione 2020 con la stessa auto, lo stesso team e – ovviamente – il medesimo ‘gommista’ con i quali hanno conquistato il quarto posto nella classifica finale della passata edizione dell’IRCup: ergo, rivedremo in azione Tosi-Del Barba sulla Skoda Fabia (R5) della Gima, dotata delle immancabili Pirelli.

A due mesi scarsi dalla prima delle cinque gare in programma, Tosi già morde il freno: “Ripartiamo da dove abbiamo lasciato, ovvero a ridosso della zona-podio dell’IRCup. E lo faremo cercando di restare a quei livelli, anche se la serie sarà come sempre frequentata da un bel po’ di piloti dal piede decisamente pesante. Comunque, la passata stagione ha rappresentato un’esperienza molto fruttuosa non solo sul piano del risultati, ma anche su quello dell’esperienza al volante della Fabia: un’esperienza che ora vogliamo capitalizzare nel migliore dei modi. Peccato solo arrivare all’Appennino Reggiano senza avere alle spalle alcuna gara-test: avevo programmato di correre al Ciocco, ma l’anticipo della prima prova dell’IRC ci costringe a rinunciare al rally lucchese. Nonostante questo, potete stare certi che saremo al via della gara di casa - chiusa lo scorso anno al terzo posto, ndr - per cogliere un gran bel risultato…”.

Oltre alle cinque gare dell’IRCup, Tosi e Del Barba correranno sicuramente anche a Modena, ma il duo di Movisport cercherà di essere al via di altri rally, sia in Emilia (il Salsomaggiore è già un ‘osservato speciale’), sia fuori regione.

  • Letto 698 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK