Condividi su Facebook | | |

Tosi-Del Barba, sarà un esordio... Fabialoso?

COMUNICATO STAMPA

L’equipaggio della Movisport, che anche quest’anno resterà fedele serie IRCup, come consuetudine sarà al via della prima prova del “tricolore” a titolo di test con la per loro nuova Skoda Fabia R5.

Gianluca Tosi e Alessandro Del Barba, sono pronti al debutto stagionale. Come accade da diverse stagioni, la coppia reggiana, che ha da tempo confermato il rinnovato impegno nel Campionato IRCup, questo fine settimana sarà al via del 42° Rally del Ciocco e Valle del Serchio (la foto di Dino Benassi in esclusiva per Rallysmo.it si riferisce all'edizione 2018, corsa su Renault Clio R3C), prima prova del Campionato Italiano, in provincia di Lucca.

La novità della stagione sarà quella della nuova vettura, la Skoda Fabia della Gima Autosport, la struttura alessandrina con cui collabora da anni con grande soddisfazione e reciproca stima ed il percorso del Ciocco sarà la migliore palestra possibile per fare training con la vettura boema, in vista del primo appuntamento della serie internazionale .

Quest'anno, il pilota di Carpineti ed il navigatore di Castelnovo Monti, si pongono come tra i “papabili” per il podio assoluto dell’IRCup, un’avventura che verrà certamente preparata al meglio con la dura sfida della media valle lucchese e della Garfagnana, in una sfida che appassionati e addetti ai lavori seguiranno con grande interesse.

"Finalmente ci siamo - commenta Tosi – al Ciocco si inizia a fare sul serio! Saremo al via per fare strada con la per noi nuova Fabia R5 ed appunto si dovrà essere concentrati ed attenti a tutte le minime sfaccettature per entrare in sintonia al meglio con la vettura. Sono molto curioso di provarla, ma soprattutto non vedo l'ora di poterci disputare un'intera stagione. Un anno con una trazione integrale era il sogno di sempre e finalmente è arrivato il momento di concretizzarlo. Cosa ci aspettiamo dal Ciocco? Di capire bene la macchina, le nostre mire sono altre, nessuna sfida in particolare, pur se valuteremo con attenzione il nostro livello rispetto ai grandi piloti del tricolore".

Venerdi 22 marzo la “spettacolo” a Forte dei Marmi e sabato 23 quattordici speciali da correre tutte di un fiato. Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio scatterà venerdì 22 marzo con la cerimonia di partenza a Forte dei Marmi, “la perla della Versilia”, alle ore 17.15, pochi minuti prima del via della Prova Speciale numero 1, due chilometri e duecento metri di spettacolo sul lungomare. La partenza alle ore 6.30 di sabato 23 marzo apre una giornata di gara intensa, impegnativa e molto lunga. Costellata da ben quattordici prove speciali, con tre passaggi sui quasi sette km di Massa Sassorosso (ore 7.51, ore 13.04 e ore 18.08), altri tre passaggi sui quasi venti chilometri della Careggine (ore 8.25, ore 13.38 e ore 18.42), la prova più lunga del rally, poi due passaggi sui 17,19 km di Tereglio (ore 9.51 e ore 15.05) e altri due sui 14,32 km di Renaio (ore 10.45 e ore 15.59), inframezzate dalle immancabili, spettacolari e divertenti “corte” NoiTv (ore 9.17 e ore 11.17) e Il Ciocco (ore 14.32 e ore 16.33), incastonate tutte all’interno della Tenuta Il Ciocco. Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio troverà quindi la sua conclusione intorno alle ore 19.30, sempre di sabato 23 marzo, a Castelnuovo di Garfagnana, che ospiterà anche il Parco Assistenza e i Riordini della gara.

FONTE: UFFICIO STAMPA TOSI-DEL BARBA

  • Letto 262 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK