Condividi su Facebook | | |

Marco Battelli (Maranello Corse) al via del Campionato Italiano Rallycross

COMUNICATO STAMPA

Il pilota di Salvaterra correrà il primo round tricolore, in programma il prossimo week-end a Maggiora, a bordo della Citroen C2 di classe S1600 già utilizzata lo scorso autunno in occasione dell’esordio nella specialità (foto Alessandro Giacomini). Previste altre due partecipazioni alle gare del tricolore rallycross.

Ci sarà anche il reggiano Marco Battelli ai nastri di partenza del Campionato Italiano Rallycross 2019. Il pilota di Salvaterra disputerà il round iniziale a bordo di una Citroen C2 della Germagno Corse - schierandosi al via della classe S1600 -, auto con la quale conta di presentarsi anche ad Adria, ad inizio agosto, e di nuovo a Maggiora a metà ottobre per la terza e la quinta prova tricolore. In altre parole, Battelli ha deciso di convertirsi alla specialità che ha la sua culla a Lydden Hill dopo il primo assaggio dell’anno scorso: “Ad ottobre 2018 ero venuto a Maggiora con tanta curiosità, ma senza sapere bene cosa aspettarmi – spiega l’emiliano -, ma quel fine settimana mi è bastato per restare conquistato dalla specialità, dall’ambiente e dal team con il quale ho corso. Per questo, ho lavorato tutto l’inverno in sinergia con Maranello Corse per cercare di costruire un budget che mi permetta di correre almeno qualche gara del campionato 2019”.

Se sei mesi fa aveva corso per vedere l’effetto che fa, ora Battelli parte con obiettivi più concreti: “Adesso è venuto il momento d’imparare, di costruire esperienza e cercare di fare progressi in questa specialità. Resto pur sempre un esordiente, mi devo comunque adattare ad una filosofia agonistica del tutto diversa da quella dei rally. Cercherò di sfruttare in questo senso ogni giro che potrò svolgere. Fermo restando che spero proprio di divertirmi tantissimo…”. Per questi primi passi nel rallycross, Battelli ha voluto restare fedele alla scudiera ed al team che lo hanno appoggiato in occasione dello sbarco nella specialità: “Sono due famiglie – conclude Marco -. Maranello Corse è una costante, con la scuderia lavoro da tempo, trovandomici sempre molto bene sia sul piano sportivo, che su quello umano. Germagno Corse l’ho scoperta l’anno scorso e, adesso, non potrei pensare di correre per altri…”.

La prima prova dell’Italiano Rallycross si disputerà domenica 21 e lunedì 22 aprile: motori accesi dalle 9 del giorno di Pasqua, ma il clou sarà a Pasquetta, con le manche di qualificazione e, dalle 15, le semifinali e le finali.

FONTE: UFFICIO STAMPA MARANELLO CORSE

  • Letto 222 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK