Condividi su Facebook | | |

Antonio Rusce (X-Race Sport) con l'attrazione Polo all'attacco del CIR

COMUNICATO STAMPA

Quella del pilota reggiano e del copilota lucchese è una delle grandi ed attese novità della stagione che inizia questo fine settimana sulle strade della lucchesia, con la VolksWagen Polo R5.

XRace Sport questo fine settimana si calerà anima e corpo nel Campionato Italiano Rally (CIR). Il vessillo della X rossa andrà di nuovo a farla da protagonista nella massima espressione nazionale di corse su strada, con Antonio Rusce e Sauro Farnocchia, che prenderanno parte al “tricolore” con la grande novità della VolksWagen Polo R5, esemplare della HK Racing, gommato Pirelli.

Il programma di Rusce e Farnocchia prevede la partecipazione al Campionato Italiano Rally Asfalto, sei appuntamenti da marzo (Rally del Ciocco) sino ad ottobre (Rally 2Valli, a coefficiente 1,5), passando dal Rally di Sanremo, Targa Florio, Roma Capitale e Friuli.

Per Antonio Rusce questo del 2019 sarà il quarto anno di presenza nel Campionato Italiano, nei tre precedenti ha operato una notevole progressione di risultati e soprattutto di maturazione tecnica, che lo ha portato, negli ultimi due anni ad occupare un posto di rilievo nell’ambito dei piloti privati, conquistando la quarta posizione assoluta nel 2017 (disputando le sole gare su asfalto) e la quinta nella classifica “asfalto” dell’anno scorso.

“Finalmente si riparla di sfide, di agonismo – commenta Antonio Rusce – dopo un inverno di grnade impegno a trecentosessanta gradi per imbastire una stgione che definiamo davvero importante, oltre che di forte impatto mediatico, per via dell’avere a disposizione una delle poche VolksWagen Polo R5 circolanti. Non faccio proclami o annuncio sfide, dico solo che cercherò di capitalizzare l’esperienza delle tre stagioni passate. Ci sarà da lavorare molto sia per affrontare sul campo avversari di rango che per trovare subito il miglior feeling con la vettura per puntare ad un risultato di rilievo a fine stagione”.

Venerdi 22 marzo la “spettacolo” a Forte dei Marmi e sabato 23 quattordici speciali da correre tutte di un fiato. Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio scatterà venerdì 22 marzo con la cerimonia di partenza a Forte dei Marmi, “la perla della Versilia”, alle ore 17.15, pochi minuti prima del via della Prova Speciale numero 1, due chilometri e duecento metri di spettacolo sul lungomare. La partenza alle ore 6.30 di sabato 23 marzo apre una giornata di gara intensa, impegnativa e molto lunga. Costellata da ben quattordici prove speciali, con tre passaggi sui quasi sette km di Massa Sassorosso (ore 7.51, ore 13.04 e ore 18.08), altri tre passaggi sui quasi venti chilometri della Careggine (ore 8.25, ore 13.38 e ore 18.42), la prova più lunga del rally, poi due passaggi sui 17,19 km di Tereglio (ore 9.51 e ore 15.05) e altri due sui 14,32 km di Renaio (ore 10.45 e ore 15.59), inframezzate dalle immancabili, spettacolari e divertenti “corte” NoiTv (ore 9.17 e ore 11.17) e Il Ciocco (ore 14.32 e ore 16.33), incastonate tutte all’interno della Tenuta Il Ciocco. Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio troverà quindi la sua conclusione intorno alle ore 19.30, sempre di sabato 23 marzo, a Castelnuovo di Garfagnana, che ospiterà anche il Parco Assistenza e i Riordini della gara.

FONTE: UFFICIO STAMPA X-RACE SPORT

  • Letto 114 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK